Tararì Tararera….

tarari_tararera_intro“Tararì Tararera, sesa terù di Piripù. Piripù Ma, Piripù Pa, Piripu So, Piripu Be e Piripù Bibi…..”

Se ancora non conoscete questa lingua, dovete correre in libreria o in biblioteca a prendere Tararì Tararera di Emanuela Bussolati e iniziare a leggere, a rileggere e leggere ancora.

Inizialmente eravamo un po’ dubbiosi su questo libro. Ci si raccomanda sempre di parlare ai bambini chiamando le cose con il proprio nome, evitando i vari “buba”, “peppe”, “pappa” e via andare… ma in questo libro la lingua è quella di Piripù, che utilizza il termine Gonende per l’elefante, Bubolo Bibi per il tigrotto…

Ma poi l’abbiamo letto una volta, due volte, tre volte e al nostro bimbo è piaciuto moltissimo. Moltissimo è tarari_taratera_7riduttivo se si pensa ad un bimbo di tre mesi che ride solo come sanno fare i bambini, proprio di pancia, ascoltando il suono della nostra voce mentre leggiamo la prima avventura del piccolo Piripù Bibi. Questo è bastato per convincerci a imparare la lingua Piripù.

La lingua Piripù, non è altro che una lingua universale, una sorta di esperanto per bambini di tutto il mondo. Si può leggere Tararì Tararera in Africa, in Asia, in qualsiasi paese europeo, e i bambini non avranno bisogno di adulti traduttori, la capiranno perchè è la loro lingua, fatta di questi suoni, di queste parole avvolgenti, nomi che rimangono nell’aria seguiti dalle risate.

E la storia? La storia è la storia di tutti i bambini, piccoli ma che si sentono grandi, spensierati, privi di senso del pericolo ma che alla fine tornano sempre dalla mamma e dal papà per “ciuppi plin plin”e un po’ di “dinderedan”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...