Ancora sulla discriminazione di genere: sesso diverso, parole diverse?

Lo sapevate che esistono prime parole per i bambini e prime parole per le bambine? Sì, parole da insegnare solo ai maschi e parole apposite per le bambine. A deciderlo la casa editrice EdiBimbi (ora Edi Cart), che ha pubblicato due libri cartonati distinti: Paroline per i bimbi, Paroline per le bimbe. Sulla copertina del primo c’è un robot, del secondo un pasticcino. E qui il primo messaggio (subliminale): di qua ingegneri di là a cucinare.

Ma è sfogliandoli (e qui devo veramente ringraziare il gruppo facebook https://www.facebook.com/pages/Un-altro-genere-di-comunicazione/114603571928685 e il loro blog: http://comunicazionedigenere.wordpress.com/) che si scorge l’orribile e subdola discriminazione di genere: voi lo sapevate che la parola cane è per i bambini e la parola cagnolino è per le bambine? Ora lo sapete….

Un’ altra mail sarà presto spedita alla casa editrice EdiCart.

La battaglia contro le discriminazioni di genere continua, perchè  la discriminazione è subdola, si traveste, assume forme che ci ingannano (è già orribile l’aver creato due libri separati), si appropria di cose e concetti che sono assolutamente neutri e che dovrebbero valere così nella loro forma per maschi e femmine e invece la discriminazione li cambia, li imposta, li marchia.

Non abbassiamo la guardia, qui ne va del futuro dei nostri figli, e della nostra società.

paroline per  i bimbi e paroline per le bimbe ediBimbi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...