Noi leggiamo….Piccolo uovo

Prima di venire qui da voi ero Piccolo uovo, dice il nostro bimbo che adora farsi leggere e rileggere questo albo piccolo uovo 6illustrato premiato come migliore libro 0/6  al premio Andersen 2012.
Piccolo uovo non è un libro pericoloso, ve lo diciamo subito, non porta i bambini su cattive strade né tantomeno li travia spiritualmente (come invece vogliono far credere certi politici e certi movimenti, primo fra tutti il sindaco di Venezia).

Piccolo uovo parla solo della realtà, che forse non tutti accettano ma che è già così, la realtà sociale nella quale i nostri censura-piccolo-uovo-2bimbi fortunatamente crescono; una realtà che è formata da tante famiglie, famiglie con due mamme, con due papà, con un solo genitore, con genitori adottivi o di nazionalità diversa….ma tutte famiglie.

Piccolo Uovo non vuole nascere perché non conosce il mondo, non sa dove finirà. Ha sentito parlare della famiglia, ma vuole andare a vedere come è fatta….e così incontra la famiglia dei conigli con mamma e papà e i tre coniglietto, quella delle due mamme gatto con il micino, i papà pinguini con i loro piccoli, i canguri che portano a passeggio due cagnolini….

E la cosa più bella è che i bimbi non si scandalizzano, non si spaventano, non vedono in questo libro un oggetto dellopiccolo uovo 3 scandalo ma se lo godono, con le immagini di Altan e il testo delicato e imparano ad essere cittadini di un mondo che cambia, e che cambia in meglio. Il nostro bimbo ha avuto al nido un amico con due mamme e avrà alla scuola dell’infanzia un compagno con due mamme….e la cosa non ha destato in lui il benché minimo pensiero. Ci sono famiglie con due mamme, punto.

Guardare il mondo con gli occhi dei bambini, con lo sguardo semplice e privo di pregiudizi, è questo che fa Piccolo Uovo ed è questo che dovremmo fare ogni tanto anche noi.

piccolouovoPiccolo Uovo
testo di Francesca Pardi, illustrazioni di Altan
edizioni Lo Stampatello

Annunci

One thought on “Noi leggiamo….Piccolo uovo

  1. Piccolo uovo lo conosciamo per un altro libro della serie, cercherò anche questo in biblioteca. Per il resto mi trovate assolutamente in accordo, per la maggior parte sono gli adulti a far sembrare anormali alcune situazioni che invece i piccoli accettano con tranquillità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...